EMA finanzia l’app per le categorie fragili: sarà più facile monitorare gli effetti del vaccino

Un progetto innovativo che lancia la Sanità verso una dimensione maggiormente tecnologica con l’idea di poter rendere la qualità della vita del paziente sempre migliore e, allo stesso tempo, agevolare il lavoro dei professionisti che possono tenere sott’occhio le categorie più fragili.


È questo lo scopo del progetto Covid-Vaccine-Monitor, finanziato dall’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) che consentirà, tramite una web app, di occuparsi del monitoraggio a breve e lungo termine della sicurezza dei vaccini nelle persone, cosiddette, fragili.


E in questa categoria rientrano sicuramente donne in gravidanza, bambini e adolescenti, pazienti immunocompressi e persone con una storia di allergie o infezione da Covid-19 pregressa.


Un gruppo di persone che non è rientrata negli studi di effettiva bontà del vaccino prima che questo fosse messo in commercio e utilizzato nella campagna vaccinale attualmente in corso.


"Queste sono infatti le categorie di persone fragili che sono state escluse da gran parte degli studi pre-marketing sui vaccini anti Covid-19", ha spiegato in una nota il presidente della Società Italiana di Farmacologia (SIF), Giorgio Racagni.


"Per questo motivo, il monitoraggio nella fase attuale di avvenuta commercializzazione, è assolutamente fondamentale. Nell'attuale situazione è infatti essenziale stabilire rapidamente i profili di rischio-beneficio dei vaccini che rappresentano l'unica arma efficace contro il virus".


Una corsa alla soluzione più efficace per fare in modo di essere pronti di fronte a qualsiasi evenienza per persone che hanno una determinata fragilità e che non possono essere sottoposti a un rischio ulteriore da un vaccino che deve aiutarli a combattere anche il coronavirus.


In questo caso, il paziente sarà monitorato e soprattutto sarà più facile, per il professionista, riuscire a valutare in maniera del tutto immediata il rapporto tra rischi e benefici nel momento del vaccino.


Potrebbe interessarti anche Bando di Consip per la Sanità Digitale: 600 milioni per Telemedicina e Cartella Clinica Elettronica


app soggetti fragili

Categorie che potrebbero interessarti:


Covid-19

Oncologia

News

Eventi ECM

Soft Skills