Strutture sanitarie e banda alta: “Entro il 2027 tutte connesse a fibre a rete 5G”

Strutture sanitarie e banda alta, l’obiettivo di Colao: “Entro il 2027 saranno tutte connesse a fibre a rete 5G”


"Il nostro obiettivo è che nel 2027 vogliamo che qualunque casa, scuola edifico con infrastrutture sanitarie sia connesso a banda alta. Per avere quello che serve nella maniera più efficiente possibile. Immagino che la maggioranza sarà collegato a fibra mentre un'altra parte si farà con il 5G che per allora funzionerà molto bene".


Lo ha detto Vittorio Colao, Ministro per l'Innovazione Tecnologica e la Transizione Digitale, intervenendo al Festival dell'Economia di Trento.


Un deciso balzo in avanti, una necessità che può diventare l’occasione per la modernizzazione delle struttura e lo sviluppo sempre più crescente della telemedicina, la nuova frontiera del rapporto tra medico e paziente.


Un discorso che passa necessariamente per una tecnologia sempre più presente all’interno della sanità nazionale. Dall’inizio delle pandemia sono aumentate fortemente le strutture sanitarie che hanno siglato accordi con le società dedicate per la copertura con microantenne pianemante compatibili con la rete 5G.


Un supporto importante che può aiutare e agevolare il lavoro del personale sanitario, da una parte, e migliorare la qualità della vita per il paziente, dall’altra.


Potrebbe anche interessarti Rapport Istat dedicato agli anziani: l’80% soffre di almeno tre patologie



internet ospedali

Categorie che potrebbero interessarti:


Covid-19

Oncologia

News

Eventi ECM

Soft Skills